giovedì 21 ottobre 2010

Dio e il sesso!

Ciao :-)
Eccomi qua, questa volta come promesso puntuale, a scrivere il capitolo 2 di questa lunga serie di Post dedicati al tema della sessualità e, come puoi già intuire dal titolo, si comincia a “fare sul serio”…
Mi immagino già quanti accidenti e attacchi prenderò dai soliti fanatici cattolici che girano nei Blog e, dal loro pulpito di arroganza, sentenzieranno contro ciò che ho scritto.
Ma premetto che ho il controllo sui commenti e ribadisco che nessun commento offensivo, volgare e incomprensibile verrà pubblicato!
Quindi, se hai questa intenzione, evitiamo di farci perdere tempo a vicenda, tu a scriverlo e io a leggerlo e cancellarlo, grazie ;-).

Chiarito questo punto, ricomincio da dove avevo lasciato e ribadisco una verità fondamentale che ho scritto nell’altro post:
“Noi non siamo liberi nelle nostre scelte, in ogni ambito della nostra vita, perché siamo profondamente influenzati a livello inconscio dagli Irretimenti Familiari, dai cattivi esempi sociali, dai traumi dell’infanzia e dalle influenze religiose.”
Ricordati che qualsiasi bugia che ripeti o ascolti per tanto tempo, verrà recepita dal tuo inconscio come verità e manifestata nella tua vita come comportamento errato!

Durante questi quasi 2000 anni di dominio delle "forme pensiero" cattoliche, in cui sono state ripetute all’infinito tante bugie riguardo al nostro rapporto con il sesso, noi tutti abbiamo vissuto tante vite impregnandoci e facendo “nostre” queste menzogne :-/
La nostra Anima è stata persuasa a separasi dagli istinti del corpo e nella convinzione (erronea) che l’Evoluzione sia solo la crescita spirituale e quindi ha preso le distanze dalla materia, dalla sessualità e dal piacere…

Come ci hanno spiegato le Guide, ognuno di noi ha vissuto almeno una decina di volte negli ultimi 2000 e inevitabilmente, abbiamo vissuto vite da missionario, inquisitore, inquisito, monaca o suora di clausura… in pratica abbiamo sperimentato questa falsa divisione tra spirito/materia molte volte e tutti noi ci portiamo in questa vita queste esperienze a livello inconscio!
Se proprio non vuoi considerare questo argomento dalla visione delle Reincarnazioni, tieni presente che tutte queste esperienze storiche dell’essere umano occidentale hanno creato un Inconscio Collettivo da cui siamo pesantemente influenzati attraverso i Campi Morfogenetici.
Chiunque abbia fatto una Costellazione Familiare sa di cosa sto parlando!
Senza contare i condizionamenti e gli esempi familiari che una persona può aver subito durante l'infanzia e il fatto che normalmente nessuno dei nostri genitori ci ha insegnato niente riguardo a come vivere la nostra sessualità ;-/.
Come ho già scritto nell’altro post, la chiesa cattolica ha sede qui in Italia e l’influenza energetica dei vari dogmi e tabù, qui è più forte che in qualsiasi altro paese europeo!
Questo quadro ben poco rassicurante influenza il rapporto che le donne italiane hanno con la sessualità, in maniera determinante e per niente positiva :-(.

Non c’è seduta che ho fatto a una donna con la tecnica del Voice Dialogue, e ripeto nemmeno una su circa 2000, che non mi abbia condotto a dover “ascoltare” un Sé Interiore cattolico che criticava e bloccava pesantemente la sessualità della persona!
Questi Sé Interiori sono considerati dei veri e propri Shadow-King dell’inconscio personale e collettivo… ovvero dei “re dell’ombra” dell’inconscio, che spesso la donna non crede neanche di avere perché è magari atea e di sinistra, quindi crede di essere ben lontana da questi condizionamenti ma comunque riconosce di non riuscire a vivere bene la propria sessualità.

Per gli uomini italiani è un po’ diverso ma ogni donna italiana, ha un profondo “senso di indegnità” alimentato dal proprio Critico Interiore, che non le fà vivere a pieno le meravigliose opportunità che il proprio corpo le offre nello sperimentare la sessualità come fonte di piacere!
Come spiegherò bene nel post dedicato al “Risveglio di Afrodite”, il corpo di una donna è perfetto per vivere il piacere sessuale, molto più che quello di un uomo… e se NOI SIAMO STATI CREATI AD IMMAGINE E SOMIGLIANZA DI DIO, affermazione di cui sono tra l’altro perfettamente d’accordo, mi sono sempre chiesto come mai Dio ha creato un corpo così predisposto per il piacere sessuale?
Lo chiedo parlando al tuo Sé Interiore che crede alle bugie imposte dalla chiesa cattolica, sperando di farlo ragionare e risvegliare dal suo lungo oblio… e te con lui :-).
Il teorema della sessualità “a scopo riproduttivo” non regge come risposta perché non ha proprio senso!
E’ come se miliardi di anni di evoluzione genetica avesse partorito una Ferrari sapendo di poterla guidare solo in un garage… :-0 ???

Voglio dire che la maggioranza delle donne italiane non sa neanche di “vivere in una Ferrari”! E la maggioranza degli uomini italiani poi non sanno neanche guidare questa macchina… ma soprattutto non vogliono guidarla, nel senso che non sono educati a scoprire il piacere che un corpo di una donna può avere, e di conseguenza non gli interessa neanche procurargli questo piacere :-/.

La media di una rapporto sessuale in Italia, oscilla tra i 7 e gli 11 minuti… che bastano benissimo per procreare un figlio, ma non certo per divertirsi entrambi ;-).
Quindi… perché arrivare a creare il corpo umano, così attrezzato per il piacere e la sessualità, per poi non viverla o addirittura farla diventare un peccato e una colpa?
Questi sono i veri “misteri della fede”..!?

A volte mi sono sentito rispondere a queste domande (da qualcuno parecchio confuso) che tutto queste possibilità sono tentazioni a cui dobbiamo resistere...maah :-0!?
Torniamo sempre lì… se noi siamo stati creati ad immagine e somiglianza di Dio, che senso ha creare una parte di noi che poi dobbiamo rinnegare e reprimere?
A parte il fatto che questo processo psico-energetico interiore non può funzionare, il perché te lo spiegherò bene nel post dedicato a “Sessualità e Sé Interiori”, ma basta guardare al recente scandalo dei preti pedofili per avere una delle tante prove a dimostrazione di quello che dico…

Un'altra conferma ci viene anche dall’osservazione degli animali perché ormai è noto che persino alcuni mammiferi, cani e altri animali, fanno sesso a scopo di piacere e non puramente riproduttivo!
Addirittura sesso omosessuale… e poi c’è il caso clamoroso delle scimmie Bonobo che usano i rapporti sessuali come valvola di sfogo dell’aggressività e di controllo sociale.
Non solo… fanno anche sesso guardandosi in faccia ;-) nella cosiddetta posizione del missionario!
Tra l’altro questi comportamenti, cioè “sesso a scopo ludico”, sembra che non siano innati in queste razze ma formatisi in conseguenza dell'evoluzione della specie.
Perciò la logica e tutto quello che ho scritto, ci conferma che SESSO=PIACERE innanzitutto!
Immagina quanti rapporti sessuali in ogni momento accadono nel Mondo, anche adesso..!? Migliaia e migliaia, e pensi che siano tutti tesi a riprodurre la specie?

Secondo me anche il movimento New-Age ha le sue colpe nell’aver alimentato questa divisione tra sesso=piacere e spirito/materia perché ha creato un falso mito, cioè quello del Sesso Tantrico.
Questo movimento si è polarizzato anch’esso energicamente nei confronti della visione di un sesso fatto come istinto naturale e dei Chakra bassi (primo, secondo e terzo), per alimentare l’esperienza del sesso vissuto solo come unione con il Divino, strada per l’Illuminazione ecc… identificandosi e alimentando la visione solo di un “piacere cosmico” e non più anche fisico…
Ma tutto questo ha funzionato qui in Occidente..?
Assolutamente no!

Per un semplice motivo che spiego e faccio sperimentare nei miei corsi; se prendiamo, in una ipotetica scala di riferimento, zero come astinenza e blocco sessuale e dieci come Sesso Tantrico… le donne italiane si posizionano secondo me, verso il punteggio 2 o 3, massimo quattro ma poi vogliono sperimentare il livello 10 del Tantra saltando tutti i livelli intermedi…!
Come per salire la Scala Ascensionale, saltando dei gradini fondamentali… non funziona così mi dispiace.
Questi gradini evolutivi sono poi dei passaggi fondamentali che corrispondono ad un serio e profondo lavoro di conoscenza del proprio corpo e di liberazione dai blocchi inconsci riguardo alla sessualità… lavoro interiore che ti suggerisco di fare con le Costellazioni Familiari e/o altre valide terapie come il Voice Dialogue.
Quindi, tradotto in parole semplici: IMPOSSIBILE VIVERE APPIENO IL SESSO TANTRICO SE NON SAI VIVERE IL SESSO, punto!!!


Prima dell’avvento delle religioni monoteiste (ebraismo, cattolicesimo e islam), molte civiltà avevano capito l’importanza di non reprimere l’energia sessuale e l’esempio forse più famoso e il regno dei Chandella in India, i creatori del kamasutra per intenderci ;-).
Anche noi occidentali abbiamo avuto un momento storico meraviglioso in cui pareva che una rivoluzione culturale basata sulla Pace e sull’Amore, avrebbe cambiato il mondo… ma sappiamo tutti come è andata a finire :-/.

“Ma come siamo arrivati a questo punto?”
Questa secondo me, è la domanda che ognuno di noi dovrebbe farsi… anche perché il primo passo per ogni cambiamento é sempre quello di riconoscere dove veramente si vive, interiormente e non!
Perché tutte queste bugie?
Perché, come si spiega nel Voice Dialogue, sesso/denaro/potere sono un'unica energia… e chi controlla questa energia, controlla il mondo.
Qui si entra in un discorso molto lungo, che farò quando sarà il momento giusto... ma magari puoi leggere gli ebook gratuiti che ha scritto il mio amico Josè Scafarelli di RicchezzaVera.com in cui spiega bene chi c’è dietro a questi complotti planetari.

Comunque il punto che volevo trasmetterti è che se tu non usi queste energie (sesso-denaro-potere) in maniera equilibrata o non le usi proprio, qualcun altro lo farà per te! Non sono energie che andranno sprecate!
Lo so che può sembrare un discorso “strano” ma ricordati che le forze che credono di governare l’evoluzione umana non vogliono che tu sia libera/o, sessualmente appagata/o, in possesso del tuo potere personale, ricca/o, in salute ecc… e alimentano qualsiasi credenza che ti terrà divisa/o in te stesso!
Quale canale migliore per divulgare queste menzogne se non la religione..!?

Però per concludere bene questo post, ti regalo una sintesi di quello che ho canalizzato come insegnamenti dalle Guide:
1) Dio non ti giudica se doni e ricevi piacere sessuale ma è solo il tuo Critico Interiore a farlo.

2) Gli Angeli non ci osservano "nelle nostre intimità”, criticandoci… anzi hanno sempre detto “Ama e fai ciò che vuoi, nel rispetto di te stesso e dell’altra persona”.
Quindi del tuo corpo e del corpo dell’altra persona.


3) Conoscere se stessi significa anche conoscere ed esplorare anche il tuo corpo, la tua sessualità e i tuoi desideri… “nel rispetto della regola del rispetto reciproco” ;-).

Bene, devo assolutamente chiudere questo post altrimenti diventa un poema... e mentre scrivevo mi è venuto anche in mente il materiale per un altro post!
In totale saranno 6 articoli dedicati a questo argomento :-0!? praticamente ti regalo un libro!
Bene, ti saluto e ti mando un abbraccio dal cuore :-).

P.S: ti ricordo che puoi lasciare un commento (non aggressivo) qui sotto e che ne discuteremo insieme ;-).

49 commenti:

  1. Simone,cosa ne pensi di quegli psicologi che colpevolizzano le persone che non riescono a vincere le proprie paure del cambiamento, come se si trattasse di semplice pigrizia? Ha un senso, secondo te?

    RispondiElimina
  2. Grande sintesi di ciò che succede dentro di noi.

    Io pur essendo un rappresentante maschile, ripensando all'infanzia so di essere stato abbastanza represso.

    Ricordo che verso i 12/13 anni, quando sono entrati i primi pensieri sessuali, pregavo la madonna per mandarli via e darmi purezza! :o

    Per non parlare dei primi episodi di polluzione notturna.
    Nessuno mi aveva spiegato che era fisiologico e pensavo di avere qualche problema, fino a quando, pensa un po', mia madre, mi ha detto che era normale.

    Questo per dire che il critico interiore, in unione con i sè spirituali, possono dare scompiglio anche nei maschi, se ricevono un certo tipo di educazione, nel mio caso a scuola dai preti x 8 anni.

    Complimenti Simone per il coraggio di aprire questo topic in una realtà tanto confusa qui in Italia.

    RispondiElimina
  3. ottimo grazie dell'impegno.
    mi rendo conto di essere ignorante di questi argomenti. spero di imparare qualcosa di buono e di metterlo in pratica, spero anche ci darai degli esercizi pratici per lavorare su tutti gli steps che ci aiutano ad arrivare al livello 10
    attendo con gioia i prossimi post
    baci

    RispondiElimina
  4. ciao Simone,grazie per questo articolo, stò sorridendo mentre ti scrivo per il motivo che ,un articolo così delicato, venga trattato da un uomo e non da una donna, già il nome del sito è in contraddizione con il gestore, almenochè.....nonsia....così....sviluppata....la tua parte....femmm...battuta!!!!!
    Scherzi a parte, io sono molto combattuta tra esprimere la propria libertà e i varissssimi tabù che mi sono stati inqulcati sia dalla chiesa ma... anche dalla famiglia!!!su questo argomento.
    Premetto che non sono na bacia banchi, che non vado per niente d'accordo con gli uomini di chiesa,persone secondo me assai opportuniste, non tutte per fortuna anche perchè i preti 'scomodi' chissà perchè vengono spessissimo messi in posti 'isolati' così non hanna modo di influenzare!!!! mi sono chiesta tante volte perchè non si sposano come accade in altre religioni, avremmo meno frustrati che predicano,cose che conoscono solo sui libri,credo,^_^ se non ricordo male, Dio disse :andate e moltiplicatevi!!!! ...qui invece si fa proprio il contrario,disobbediscono a un chiamiamolo 'ordine' divino! Castrasi con la scusa che lo fanno per purificare i peccati...fa troppo comodo, diverso è sposarsi, fare famiglia e vivere i problemi comuni di ogniuna di esse, - -ci sono anche le gioie, ma i dolori...sono maggiori purtroppo, ora con la disoccupazione e la difficoltà di fare famiglia, più che mai!e i nostri religiosi finite le preghiere si alzano e....dormono senza sentire di notte i pianti sotto le coperte! che ne dici????
    SCUSA _ PERDONO _ MI DISPIACE _ GRAZIE _ TI AMO _MORGANA spero di non essere stata agressiva se così fosse mi scuso, la prossima dirò il resto, grazie

    RispondiElimina
  5. posso fare una domanda? cosa vuol dire vivere la sessualità secondo la regola del rispetto reciproco? e se il lui in questione ad esempio, vorrebbe vivere la sua sessualità tra l'ex e la nuova...libertà o rispetto?
    grazie Simone

    RispondiElimina
  6. Ciao Arianna :-)

    Secondo me colpevolizzare non hai mai senso!
    Come dico sempre, almeno la metà degli psicologi e operatori del settore, sono persone che dovrebbero tornare a fare gli operai in fabbrica ;-) con tutto il rispetto che ho per gli operari, è solo per intenderci...

    Un abbraccio dal cuore :-)
    Simone.

    RispondiElimina
  7. Ciao Cristian e grazie della tua sincera testimonianza :-)
    Sono molto felice quando arrivano qui gli uomini a commentare bene, e non ad aggredirmi...

    Ora io mi occupo prevalentemente delle donne, ma questo non vuol dire che i danni che i condizionamento della chiesa non sia forte anche per gli uomini... anzi :-/
    Ma adesso è il tempo perchè tutti questi tabù si sciolgano come neve al sole!

    Un abbraccio dal cuore ;-)
    Simone

    RispondiElimina
  8. la frase "Dio non ti giudica se doni e ricevi piacere sessuale ma è solo il tuo Critico Interiore a farlo" è incredibilmente illuminante!!!
    Il Voice Dialogue è semplicemente meraviglioso.
    Grazie Simone per avermene parlato e per tutto quello che scrivi.Indipendetemente dal fatto che lo condivida o meno è per me motivo di crescita!!!
    GRAZIE CON TUTTO IL CUORE!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao anonimo...???

    Vi darò anche esercizi pratici ma alla fine di questa serie di post perchè prima vi devo "educare" con calma ;-)
    Se tanto vi dico dei trucchi ma avete i blocchi profondi nell'inconscio che vi impediscono di fare questi esercizi, non serviranno a niente!

    Un abbraccio dal cuore :-)
    Simone

    RispondiElimina
  10. giovanna tarantola22 ottobre 2010 10:23

    Caro Simone...Come ti ho già detto più volte, ma credo che tu i nostri commenti non li legga proprio, sono perfettamente d'accordo con te, anche se tutte le cose che dici io le so già. E' dall'età di 12 anni che, prima attraverso mio padre, poi spontaneamente, mi interesso di esoterismo, nonchè psiscologia ecc...

    Vorrei fare una precisazione, però: forse sono una fortunata (O forse no, dato che la cosa ben difficilmente si può insegnare e l'amore lo si fa in due), ma spontaneamente ho sperimentato il così detto amore tantrico, scoprendo solo in seguito tutto quello che di esso si dice: non è affatto un'esperienza mistica. Sono tutte storie che si tratta di un amore divinizzato o legato a forme di idee spirituali. Si tratta semplicemente(!!!) di arrivare al momento del massimo godimento ed anzichè subirlo come degli schiavetti per quei pochi secondi di grazia, tenerlo sotto ocntrollo e spostarlo ad uno dei nostri chakra: più in alto lo si porta, più il piacere cambia tipo...Non direi quantità.

    Io non sono mai riuscita a portarlo oltre il chakra della gola (Non chiedermi come si chiama perchè non lo so. L'ho letto ma non lo ricordo proprio perchè io di nulla faccio religione, se non sperimentazione).

    Se ne ricava uno stato meraviglioso che l'uomo comune, abituato a gustarlo per soli pochi secondi, non riesce neppure ad immaginare, invece... E' come godere, ma per il tempo che lo si desidera, anche tutta la notte e quando con la volontà si decide di smettere, si smette o eiaculando o senza arrivare a nulla, ché tanto si é già soddisfatti abbastanza. Ecco forse la differenza tra chi desidera concepire e chi no.

    Terminato il tutto ci si alza dal letto, o dal luogo dove lo si é fatto, riposati, felici e sereni come dopo una notte di magnifico sonno.

    QUESTO E' CIO' CHE LO YOGA CHIAMA TANTRISMO, senza che si chiami in causa nè dee, nè dei.

    Ma veniamo a noi. Mi pare di capire che tu fai delle sedute medianiche, dalle quali forse ricavi gli spunti per i tuoi scritti. Io purtroppo non sono medium e non conosco medium seri. Ne ho conosciuti alcuni, ma non volevano stare alle regole che impone la serietà dell'argomento, così non ho mai potuto né studiare, nè sperimentare il fenomeno, mentre lo amerei moltissimo. POSSIAMO CONOSCERCI???

    Sono una persona serissima, non nel senso che non rido mai, ma serisima su questi argomenti e non cerco altro che compagni con cui parlarne e sperimentare, magari poi, per fare come fai tu: scriverne e darne i frutti anche agli altri.

    Condivido quanto tu hai sempre detto ed ho anche scritto un libro, un romanzo, anzi: un giallo, dove questi argomenti ne sono un po' il filone, mescolati ad una trama da suspance ed a tanta filosofia e tanto amore.

    Vuoi che ci conosciamo? Non so di dove sei, ma non ho grossi problemi a muovermi da Como e ti raggiungerei volentieri, per uno scambio di idee su un argomento che per me é la vita.

    Ciao, spero che mi risponderai.

    Giovanna Tarantola (tara.jo@tiscali.it)

    RispondiElimina
  11. Ciao altra/o anonimo :-/

    Secondo me, dalla mia esperienza dettata dall'osservazione della casistica... i triangoli, a parte qualche rara eccezzione, non funzionano!
    Almeno qui in Italia... e normalmente sono dettati solo dall'egoismo degli uomini e dalle paure di perdere il compagno delle donne.

    Un abbraccio dal cuore :-)
    Simone

    RispondiElimina
  12. Ciao Antonella e benvenuta nel Blog :-)
    Come ho scritto più volte, in effetti per fare quello che faccio e scrivere quello che scrivo, conosco e ho integrato molto bene il mio femminile interiore! ;-)

    Non so se "andate e moltiplicatevi" sia stato compreso come dici tu, comunque ormai che il problema del sovrappopolamento è ormai imperante, direi che ci siamo già moltiplicati abbastanza! :-/

    Quello che dici sui preti, anche se onestamente non so se ho compreso tutto, mi trova d'accordo!
    Un abbraccio dal cuore :-)
    Simone

    RispondiElimina
  13. Ciao Giovanna :-)
    Scusami ma non capisco a cosa ti riferisci quando dici che non leggo i vostri commenti..!?
    Io leggo tutto quello che pubblico nel Blog e ho sempre risposto a tutti i commenti..!


    Mi chiedi una precisazione, ma io non ho capito quale è la domanda..?
    Hai raccontato una tua esperienza, che ho letto per ben due volte io e una la mia segretaria, ma onestamente non abbiamo capito quale sia la domanda, scusa :-/
    magari se provi a riscriverla in maniera un po più chiara (e coincisa ;-)) ti darò tutte le risposte che posso!

    Per quanto riguarda lil discorso sulla medianità, io lavoro (serissimamente ;-)) nel mio centro e tutte le spiegazioni e le date dei gruppi, le puoi trovare su www.radicieali.com
    Più o meno faccio un gruppo al mese e il prossimo è domani pomeriggio!
    l'anno prossimo, penso verso febbraio, farò per la prima volta un corso di Attivazioni.
    Cioè sara un corso più dedicato ad attivare in voi il canale della medianità più che il semplice ascolto...

    Sul conoscersi, devo essere chiaro a scanso di equivoci, devi comprendere che io davvero non ho tempo e quello che faccio per me è lavoro oltre che missione... il pochissimo tempo libero che mi rimane lo dedico (gratuitamente) al Blog, ma sto già sacrificando troppo le mie amicizie e il mio poco tempo libero :-(

    Comunque ti rimane l'opzione (validissima) di venire ai miei gruppi e corsi... un abbraccio dal cuore :-)
    Simone

    RispondiElimina
  14. Ciao Armando, grazie a te dei tuoi commenti e sono davvero contento che i miei post ti aiutino :-)

    Quella frase, non solo è una verità che sperimenti facendo il Voice Dialogue, ma ci è stata conferamta parecchie volte direttamente da gli angeli..! ;-)
    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  15. io sono una di quelle donne che questi blocchi li ha,nel sesso e non mi vergogno per niente ad ammetterlo...ci sono uomini che hanno la dipendenza dal sesso, sinceramente non so cosa sia peggio...ma perchè un uomo non può accettare questo, come noi dobbiamo accettare quando loro per qualsiasi cosa vanno in crisi, esplodono, ti riempiono con le loro paranoie, o con i loro se interiori aggressivi? io ho accettato di dover subire questo, in forme diverse con diverse persone, ho capito le loro difficoltà interiori quando si presentavano e mi sono affiancata, per una naturale predisposizione personale a vedere il buono della persona al di sotto...ma sono sempre stata al fianco di queste persone anche se mi facevano male, perchè pensavo che una vera donna è sempre al fianco di un uomo, nel bene e nel male...ora che sto compiendo un processo di guarigione a livello psicosessuale, mi si viene a dire io non vivo di emozioni...se non ci concediamo sessualmente siamo delle represse, se lo facciamo siamo delle poco di buono...che si decidano anche gli uomini su cosa volere...io sono stanca di dover sempre avanzare senza che qualcuno capisca quanto è difficile per una donna liberarsi...per un uomo non è così---noi donne abbiamo troppi prblemi da risolvere e nel frattempo mandare avanti una famiglia, un lavoro, tutelare dei figli, subire violenze e doverle superare, discriminazioni sul lavoro in quanto donne e perchè creatrici di piccoli fagottini...io capisco che bisogna crescere su tanti aspetti, ma credo anche che si debba avere la tolleranza di saper aspettare il cammino difficoltoso di una persona...in fin dei conti quando arriva l'ora noi donne ci siamo sul letto di un moribondo e non guardiamo se ha dei blocchi o no, lo aiutiamo e basta...ma se questo non è sufficiente per essere ritenute delle vere donne...non so cosa si voglia veramente...ci affanniamo a voler tanto dagli altri quando poi nei momenti di difficoltà siamo dei bambini che han bisogno anche solo di una spalla amica e questo per me conta anche più del sesso...non voglio rimanere una suora, ma se non ci riesco non voglio farmene un'ossessione...forse sarò integralista, ma alcune esperienze mi hanno proprio stancata interiormente...

    RispondiElimina
  16. Va bene rimuovere alcuni condizionamenti che per secoli hanno impedito anche di avere delle relazioni autentiche, ma anche la promiscuità non credo che sia positiva. Se diventa una cosa dove si devono cambiare i compagni come il vestito o l'auto solo per la mera curiosità di vedere che succede dubito che si possa parlare di un progresso della società. A parte che in Italia, anche se c'è il Vaticano mi pare che molte iniziano presto ad avere delle relazioni anche futili(e come ho detto l'altra volta non credo che all'estero inizino a 12 anni,anzi in alcuni stati c'è una maggiore riservatezza nelle relazioni sociali).
    E comunque chi beneficia di solito di questa libertà? Quello introverso che di energia bloccata ne ha molta o sempre i soliti noti marpioni, perché poi non viene premiato quello educato ma sempre la persona avventata.
    Marcello

    RispondiElimina
  17. giovanna tarantola23 ottobre 2010 09:15

    Caro Simone, non hai capito la domanda semplicemente perchè domanda non c'era.

    Non avevo nulla da domandarti, se non come fare a raggiungere te o un tuo gruppo, cosa a cui hai risposto dandomi il sito opportuno.

    Per quanto riguarda il non leggere i nostri annunci, si riferiva al passato perchè oggi, onestamente, vedo che li leggi e rispondi pure. Tante altre volte però ti avevo scritto in risposta a quanto tu insistevi a mandarmi, ma mai ho ricevuto risposta.

    Per il Tantrismo, invece, mi sono sentita in dovere di esprimere sì, una mia esperienza, ma solo perchè troppe volte ho sentito mescolare Tantra ed Estasi con la religione: non é vero niente! Si può andare in estasi, a me é capitato, senza vedere né Cristi, né Madonne, né Buddi o roba affine. L'estasi é solo un dismisurato allargamento di coscienza che ti porta ad essere consapevole contemporaneamente del tuo sè e di tutto il rimanente. Credo che di più non si possa spiegare a chi non lo abbia percepito perchè in quello stato, perfettamente cosciente, anzi: super cosciente, mi ripetevo "Questo proprio all'essere umano non lo si può spiegare" L'unica similitudine é quella già famosa di essere goccia, consapevole di sè ma contemporaneamente cosciente di essere anche mare" Ma é una formula che a chi non abbia provato lo stato non può dire molto.

    Ti ringrazio di avermi dato il sito ove rivolgermi e non mancherò di sfruttarlo, sempre che una persona indagatrice, acuta e desiderosa di conoscere non "disturbi l'armonia del contesto", come mi é sempre stato risposto.

    A rientirci, spero.

    Giovanna Tarantola

    RispondiElimina
  18. Ciao anonima e benvenuta nel Blog :-)

    Cosa rispondere al tuo sfogo..!? Ho deciso niente... nel senso che è evidente che qualsiasi mia risposta sarebbe parziale, come è evidente che hai bisogno di un maestro che ti aiuti ad uscire da questa delusione e confusione... ma sopratutto hai bisogno di tanto amore per te stessa!
    Quindi ti mando un grandissimo abbraccio dal cuore :-) :-) :-)

    E un invito a leggere tutti i post che ho letto, sopratutto negli archivi del Blog e quelli riguardanti il Voice Dialogue ;-)

    RispondiElimina
  19. Ciao Giovanna :-)
    Forse ho capito perchè continui a dirmi che insisto a mandarti i post... io non le mando a te personalmente, tu fai parte di una lista di quasi 2000 persone a cui arriva in automatico, da il server del mio socio a Napoli..! ;-)
    E' tutto automatizzato e io non nessun controllo su questo meccanismo.
    Se non le vuoi più basta cancellarsi cliccando sul link in fondo alla email che ti arriva.

    E comunque, scusa se insisto ma ho un Perfezionista Interiore enorme e non è giusto che se qualcuno legge il tuo commento sembra che io non risponda alle vostre domande, cosa che ho sempre fatto... ho anche perso del tempo ieri a rileggere i commenti dei post passati e non ci sono tuoi commenti a cui io non ho risposto!!!
    Può essere però che un tuo commento non sia stato pubblicato, perchè alcune volte mi sono stati segnalati questi episodi... ma dipendono dal misterioso e complesso mondo del PC :-/
    In tal caso mi scuso ma non ne ho colpa.

    Per quanto riguada il Tantrismo, direi che mi trovi d'accordo quasi completamente su ciò che dici e ti ringrazio di aver raccontato la tua esperienza :-)

    Quando navigherai un po nel nostro sito, scoprirai che sono proprio le persone come te che noi cerchiamo ;-)
    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  20. Ciao Marcello :-)
    Scusami ma vorrei chiarire qualche punto con te... 1) non mi sembra che io nei miei post stia inneggiando alla promisquità incotrollata!
    Anzi, ti dico che questa generazione di giovani spesso usano il sesso in maniera non corretta e per motivi di seduzione e manipolazione... ma ne parlerò in un altro post. Comunque anche il troppo è un eccesso polarizzato in confronto al troppo poco!

    2) statisticamente in Italia siamo più o meno in linea con gli altri paesi europei riguardo all'inizio del primo rapporto sessuale, solo un po più indietro... e ti sto parlando di statistiche ufficiali.
    La riservatezza che hanno altri europei, per esempio i Francesi, nelle relazioni sociali non centra con il loro rapporto con il sesso... ti assicuro che se vai nel nord europa, è più facile che ti porti a letto una donna piuttosto che lei si confidi con te! ;-)

    3) Scusa se sono franco con te, ma sento di doverlo essere... dalle tue parole traspare molta rabbia, rancore e invidia nei confronti di persone e modelli che tra l'altro io personalmente non ritengo per niente degni di nota! Ti consiglio quindi di lavorare su te stesso per staccarti da questa visione che di sicuro non ti aiuta nelle relazioni con le donne, e per esprire CON AMORE quello che di bello hai dentro! E sono convinto che hai tanto amore da donare ad una donna che saprà accoglierlo ;-)

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  21. Ciao Simone...Ti ho conosciuto Tramite Josè.... ti volevo porre una domanda in privato....siccome in questo periodo sto sperimentando forme sessuali...molto molto profonde...ho conosciuto una ragazza davvero k mi ha stupito...pero volevo porti alcune domande :D se puoi contattami in privato..ti lascio la mia mail : Flaviocaramiello@hotmail.it
    se puoi ci scambiamo i contatti skype cosi da parlarci meglio...un abbraccio...
    ps..
    quando ho letto questo:
    che tutto queste possibilità sono tentazioni a cui dobbiamo resistere...
    potra essere sbagliato pero mi e scappata una risatina xD!!!
    BUONE COSE!!!

    RispondiElimina
  22. Ciao Simone,
    grazie per questo bellissimo post!
    Voglio confessarti che sono sempre più curiosa di sperimentare le tecniche di Costellazioni Familiari e di Voice Dialogue!
    Sicuramente, appena possibile - si parla dell'anno prossimo - verrò a trovarti a uno dei tuoi corsi :-)

    RispondiElimina
  23. Grazie della precisazione. L'unica cosa su cui a questo punto ho dei dati diversi sarebbe sull'inizio. Molte e molti in Italia hanno veramente delle relazioni incomplete (petting)dai 14-16. Sul fatto di finire a letto senza parlare in alcuni stati del N Europa mi chiedo come facciano. Qui se uno non parla di cose futili non viene calcolato.
    Ma comunque mi rincuora il fatto che nella tua risposta non è esaltato il fatto di dover fare quante più esperienze si possono e che se uno non conclude è un inetto, come dicono invece alcuni siti.
    Marcello

    RispondiElimina
  24. Ciao Simone, grazie per il post molto interessante e illuminante, ma... e se io non desiderassi affatto di fare sesso? Non mi sento attirata dalla sessualità come fine a se stessa, ma come coronamento di una grande intimità che comincia con la condivisione dei valori più importanti. In questo momento non sono in relazione, ma non mi manca il sesso, e dopo tanto essermi sentita ripetere che la sessualità è importante e va vissuta, ho smesso di sentirmi anormale e seguo solo il mio sentire, che come per altre cose è un po' fuori dal comune. Non sono bigotta, anzi! Sono molto aperta e penso che tutto ciò che hai scritto sia la sacrosanta verità, ma per quanto mi riguarda, in questo momento sento di indirizzare tutta la mia energia nella dimensione del cuore e credo di essere fortunata a non sentirmi distogliere da ciò da appetiti di basse frequenze. Poi forse, chissà, un giorno avrò la fortuna di incontrare la persona giusta per condividere questo mio punto di vista e allora saranno faville! Buon sesso a tutti!
    Ciao
    Antonella

    RispondiElimina
  25. grazie Simone, condivido ogni tua parola, ma la vita da un anno mi mette davanti , maschi con problemi sessuali, bloccati nell'erezione, o nell'eiaculazione, o ormai...fuori uso....ed è gente sulla cinquantina.....il tutto mentre io mi sono progressivamente liberata negli ultimi 5 anni di tanti tabù e blocchi dell'educazione. che sarà mai? quando parli un po' dei blocchi maschili? grandi persone ma bloccate. e che cavolo....Nicol

    RispondiElimina
  26. Ciao Simone,
    leggendo questo post mi e´venuto in mente un proverbio che dice: "Di tutte le perversioni sessuali, la castità è la più strana!"
    Comunque ottimo post come sempre anche se non lascio molti commenti ti seguo sempre con molto interesse e non vedo l´ora di leggere il continuo.
    Un caloroso saluto

    RispondiElimina
  27. Ciao Marcello :-)

    Sul perchè le donne italiane hanno così tanto bisogno di parlare per concedersi sessualmente, ne parlerò in uno dei post che ho previsto di scrivere...

    In giro in rete c'è di tutto ma manca tanta professionalità! E io rimango ancora sorpreso di quello che leggo e di come si tratti un tema così complesso come la sessualità, in un a maniera così superficiale... e tante volte anche da chi si reputa un professionista del settore :-/

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  28. Ciao Antonella :-)

    Scusami la franchezza ma non credo assolutamente a quello che dici e racconti..! Il tuo commento è pieno di contraddizioni e nelle oltre 2000 sedute che ho fatto alle donne italiane, mi sono sentito dire centinaia di volte quello che hai detto tu... naturalmente poi le stesse donne, dopo aver lavorato con me, si sono accortte di come si nascondevano dietro a queste convinzioni.
    Però io non sono il tuo terapeuta, e quindi non mi permetto di darti consigli su un commento di un Blog... scusami di nuovo per la franchezza, non posso permettere che il tuo messaggio vada "nell'etere" di questo blog perchè ritengo che sia molto fuorviante per voi donne!
    Ti suggerisco però di essere onesta con te stessa e di intraprendere un lavoro di conoscenza di te stessa con un terapeuta bravo ;-)

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  29. Ciao Flavio e benvenuto nel Blog :-)

    Scusami ma, riguardo alla tua domanda di contatto, a parte il fatto che eventualmente dovresti essere tu a contattare me e non il contrario, rileggi la risposta nei commenti che ho fatto a Giovanna, e le spiegazioni su come contattarmi...

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  30. Ciao Nicol :-)

    Purtoppo come ho già detto, la realtà del uomo italiano, in generale non è che sia meglio che le donne :-( e io mi sento spesso dire dalle mie allieve: "bene adesso che mi hai iutato ad esprimere la mia afrodite, come faccio se non ci sono uomini che la comprendono e la amano..!?"

    Avete ragione e io non posso che dirvi di non scoraggiarti e continua a vibrare alto, e vedrai che prima o poi ti attirerai un uomo valido! Ne sono sicuro ;-)
    Forse prova anche ad aprire i tuoi orizzonti e attira a te uomini più giovani... vai a tentativi, e la cosa migliore...

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  31. Ciao Frida :-)

    Ho delle belle sensazioni su di te e non vedo l'ora di "massacrarti" un po... ti aspetto allora e tieniti aggiornata su www.radicieali.com

    Un abbraccio dal cuore ;-)
    Simone

    RispondiElimina
  32. Ciao Emanuele :-)

    Sono d'accordissimo con quel proverbio!

    Un abbraccio dal cuore ;-)
    Simone

    RispondiElimina
  33. Ciao Simone....bellissima foto (non in quanto "bella" ma esaustiva)....grazie del post....sai che lavoro faccio.....e sono d'accordo con te.....;-) p.s.non ricordo il tuo centro si trova a Bologna?

    RispondiElimina
  34. Grazie a te Simone! e come porsi con un single abbruttito dalla solitudine, nel buio delle sue paure che lo rinforzano nel negativo?.io sai sono un vulcano finalmente liberata o meglio collegata nelle mie 3 parti mente cuore corpo e mi succede con le esperienze d'ogni tipo di avere la visione d'insieme e l'intuizione netta del Bello che si cela dietro gli alibi /paure...altrui, ma nn sono credibile se lo dico, e allora , come fare ad aiutare ad affrontare il bambino emozionale che detta legge dentro lui, che gli inibisce la vita? so "solo" credere nell'Amore e ho fiducia nell'Universo che Tutto sa....e mi lascio portare dalla leggerezza del cuore. ps lui è più giovane.....grazie, spero di venire una volta al vostro centro, appena un ponte o le vacanze coincidono con un vostro incontro. un abbraccio dal cuore.nicol

    RispondiElimina
  35. Ciao Alessia :-)

    Mi ricordo che me lo hai già detto ma adesso non mi viene in mente che lavoro fai..!?
    Scusami :-/

    Il centro è a Casalecchio di Reno vicino Bologna... guarda il nostro bellissimo sito per le indicazioni stradali e i programmi dei corsi; www.RadicieAli.com
    Un abbraccio dal cuore ;-)
    Simone

    RispondiElimina
  36. Ciao Nicol :-)
    Sono d'accordo di avere fiducia nell'Universo ma stai sempre attenta al Sé Interiore della "Crocerossina" e del "Salvatore", sempre forte in voi donne, che ti farà illudire di fare te il suo cammino interiore e di salvarlo... altrimenti dopo la tua delusione sarà grande perchè nessuno può salvare un altra persona e nessuno cresce se non prende la consapevolezza e l'impegno di un lavoro interiore!!!

    E' bello vedere in maniera "sensitiva" il bello delle altre persone, e credimi che ti comprendo benissimo, ma bisogna sempre "riconoscere ciò che è" e quindi anche le difficoltà che l'altra persona ha!
    Un abbraccio dal cuore ;-)
    Simone

    RispondiElimina
  37. Ciao Simone,
    mi fa piacere quello che hai detto, grazie :-)
    Altro che "massacrarmi"! Credo proprio che ne vedremo delle belle :-P
    Sai che spesso ho come l'impressione di avere certi "risultati" a portata di mano, ma poi osservandoli bene sembrano lontani. Come fossero miraggi.

    Comunque ho fiducia che tutto andrà per il meglio :-)

    RispondiElimina
  38. Simone, certo che lo so che il rischio di fare la "crocerossina2 è grande e il "salvatore" ancora di più. all'inizio erano le reazioni immediate alle sue prese di posizione. ora, lascio che vada come deve andare, nn intervengo tentando di spiegare o di far capire o di aiutare a capire. ascolto se vuol parlare, e vivo la mia vita dove , se vuole e se sarà ci sarà lui, perchè la scelta è sua. io posso assistere alla sua vita, come chi sulla riva fa il tifo per una gara di nuoto, ma oltretutto è un tifo silenzioso. cosa fare nel concreto? nulla, amare e basta. essere me, e basta. la vita insegna anche e tanto dai propri errori/esperienze a conoscersi , accettarsi, amarsi, ....così. sempre avanti e in piedi.nicol

    RispondiElimina
  39. Ciao Grande Guru,
    non avevo dubbi che saresti riuscito a scrivere un altro post STREPITOSO!!!
    L'esempio della Ferrari è proprio divertente.
    Ci hai dato tante notizie utili e preziose per imparare e conoscerci meglio.
    GRAZIE.
    Un abbraccio.
    Diana

    RispondiElimina
  40. Ciao Simone, sei un grande, quanto è vero quel che dici e soprattutto quanto è bello trovare qualcuno con cui condividere queste convinzioni: il corpo di una donna è perfetto per vivere il piacere sessuale; SESSO=PIACERE. Basta ascoltarsi e lasciarsi andare.

    RispondiElimina
  41. Per Frida: CORAGGIO+PERSEVERANZA+FIDUCIA :-)

    Per Nicol: CENTRATURA+AMORE+BENEDIZIONI ;-)

    Per Diana: grazie del commento, un bacione :-)

    Per anonimo: grazie del commento, ma chi sei? :-/

    RispondiElimina
  42. Bellissimo post. In Italia decisamente c'è bisogno di sentire cose di questo tipo, per cominciare a fare un po' di luce in questo delicato tema.
    Troppe volte le nostre mamme (cattoliche per tradizione anche se non praticanti) ci hanno detto che dovevemo "concederci" solo per amore vero(insomma visto che stavamo regalando qualcosa ad altri era meglio farlo per una buona causa..). In me questa frase risuonava come un sacrificio:quando ero una ragazzina avevo persino paura, perché credevo che avrei perso me stessa se mi fossi concessa a qualcuno. Poi quando ho cominciato a "concedermi del sano sesso" ho compreso che al contrario di quello che credevo ne esco arricchita ogni volta. Ossia che alla fine ricevo moltissimo, altro che concessioni....
    Isabella

    RispondiElimina
  43. Ciao cara Isabella :-)

    Grazie del tuo commento, quanto hai ragione... un super abbraccio dal cuore ;-)
    Simone

    RispondiElimina
  44. ok voglio volermi bene...come funziona quando si arriva al tuo centro? da cosa si inizia? incontri personali o di gruppo? quanto costa? perchè non sono della zona e devo farmi i conti in tasca...grazie!

    RispondiElimina
  45. Ciao anonimo, magari iniziamo facendomi sapere chi sei..!? :-)

    Comunque per tutte queste informazioni è meglio che chiami al centro 0519920630 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 19,30 e io o la mia socia ti risponderemo ;-)
    Studia intanto bene i contenuti del nostro sito... un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  46. Salve Simone! Era da un bel po che non entravo nel tuo blog e così mi sono ritrovata a leggere tutto d'un fiato i tuoi ultimi quattro (o cinque? bho! ho perso il conto!!) post, e li ho trovati tutti interessantissimi! Diciamo che già un'idea me l'ero fatta leggendo gli ebook di Josè che fra l'altro consiglio a tutti quelli che vogliono incominciare a sapere qualcosa in più circa la nostra vera natura, circa tutte le bugie che ci hanno propinato fino ad oggi e dunque a tutti quelli che vogliono incominciare a vivere con più consapevolezza. In realtà i tuoi post rendono ugualmente l'idea, anche se, per ovvi motivi, sei costretto a riassumere concetti che magari avrebbero bisogno di più parole per essere capiti. Comunque, volevo semplicemente dirti che la penso esattamente come te e purtroppo,ritrovandomi in un ambiente sociale circondato da parenti o amici che sono potentemente condizionati dai famosi "irretimenti psicologici", mi ritrovo purtroppo spesso a lottare anche con i miei affetti più vicini, e non ti nascondo che alle volte mi sento soffocata e quasi imprigionata in questo ambiente così bigotto e "bloccato"!!Ma poi penso che se sono qua, ci sarà pure un motivo...forse è per far venire il dubbio a chi mi stà vicino, il dubbio che tutto quello in cui si crede non è poi così certo...e forse , anche se non mi si dimostra apertamente, il dubbio che si insinua nelle menti di chi mi reputa "strana", è forse l'inizio per un loro cambiamento...Bho! non lo so, Simone. Alle volte davvero vorrei però andare in un posto dove la gente sia più aperta e abbia voglia di scoprire oltre quello che già si sa, un posto dove si creda alla possbilità che ci siano altri esseri in altri pianeti di questo universo, dove non si penalizzi una ragazza o una donna che pratica un sano, maturo e consapevole sesso, elevando invece l'uomo che fa lo stesso...che tristezza! L'ignoranza è proprio una brutta bestia! Non vedo l'ora di leggere gli altri post! Peace and love :-D

    RispondiElimina
  47. Ciao Mimì :-) che bello che sei tornata da queste parti... mi sei mancata!!!

    Grazie del bel commento e che risponderti... non so..!? A volte bisogna anche accettare che dove viviamo non è il posto giusto per la nostra evoluzione e andare verso "luoghi" più adatti a noi... ma è un discorso lungo e non ho certo la risposta definitiva, anche perchè dipende da persona a persona e situazione da situazione...

    Mercoledì scriverò il nuovo post... ti mando un grande abbraccio dal cuore ;-)
    Simone

    RispondiElimina
  48. ei hai scritto: "E la maggioranza degli uomini italiani poi non sanno neanche guidare questa macchina…" ...mi dai qualche consiglio? come imparare??

    Tommaso

    RispondiElimina
  49. Ciao Tommaso e grazie del tuo commento... a cui non risponderò! Tranquillo ;-)ho solo deciso che, visto i vostri commenti, domani scriverò un post non previsto e si intitolerà " cosa vogliono le donne"... e sarà il primo dedicato a gli uomini, quindi continua a leggere il Blog.

    Un abbraccio dal cuore :-)
    Simone

    RispondiElimina