domenica 30 gennaio 2011

L'Afrodite e l'orgasmo.

Ciao, eccomi qua :-)
Questa volta sono passati parecchi giorni dall’ultimo Post ma sono stato davvero impegnato con i miei gruppi e oggi è il primo giorno libero che ho, dopo un mese praticamente :-/ e lo sto passando a scrivere l’articolo per voi, pensate quanto voglio bene ai miei lettori ;-).
Bene, cominciamo subito anche perché l’altro Post era come un riassunto di tutto quello che ho scritto finora sull’argomento sesso e risveglio della sessualità nelle donne… mentre in questo comincio direttamente a parlare di sesso e di sicuro non mancheranno critiche alle mie parole e scontenterò alcuni miei lettori. Infatti da quando ho cominciato a trattare nel mio Blog questo argomento tabù per gli uomini e le donne italiane, ho avuto una bella impennata di cancellazioni nella lista dei iSegretiDelleDonne e un calo anche nei commenti ai Post… ma era tutto previsto e conferma purtroppo come siano ancora forti i condizionamenti e blocchi riguardo alla sessualità.

Mi raccomando se sei una nuova lettrice o un nuovo lettore, ti ricordo che questo Blog è stato pensato ed è scritto come un libro e quindi dovresti leggere i miei articoli dal primo all’ultimo in ordine di pubblicazione, altrimenti avrai più difficoltà a comprendere e metabolizzare i contenuti che vi ho offerto… questo è un Blog che ha l’intento profondo (e forse anche la presunzione) di aiutarvi a sciogliere i vostri condizionamenti. Non è un Blog da leggere così tanto per distrarsi e raccogliere un po’ di informazioni, tanto per passare il tempo.E’ una grande opportunità di crescita che l’Universo ti sta offrendo attraverso le mie parole, la mia esperienza e gli insegnamenti che ho avuto in tutti questi anni di duro lavoro interiore… approfittane, ma ricordati che dalla teoria devi passare alla pratica!!! Soprattutto quando si parla della sessualità ;-)

Prima di cominciare ri-scrivo in sintesi il “riassunto delle puntate precedenti” che ho fatto nell’ultimo Post:
Ma quali sono le differenze fondamentali tra uomo e donna nell’approccio al sesso?
Per quello che ho potuto osservare nella mia vita personale e nella mia “esperienza terapeutica”, di solito le donne fanno sesso per prendere attenzioni/energia agli uomini e donarla alla propria Bambina Vulnerabile, mentre gli uomini danno queste attenzioni/energia per avere in cambio sesso!
Tendenzialmente le donne sono esibizioniste, mentre gli uomini guardoni… gli uomini dovrebbero imparare ad emozionarsi attraverso la sessualità mentre le donne dovrebbero imparare a vivere il piacere per quello che è, separandolo dagli attaccamenti che l’amore romantico porta con sé… riassumendo, le donne italiane dovrebbero diventare “più sessuali” mentre gli uomini Italiani “più sensuali”.
Gli uomini spesso fanno sesso per scaricare le tensioni mentre una donna ha bisogno di scaricare le tensioni in altro modo, prima di fare sesso!
In comune, come problema, le donne e gli uomini italiani hanno quello di avere un eccesso di pensieri (anche se di tipo diverso) mentre si pratica il sesso e quindi entrambi hanno la necessità di imparare a “staccare la testa” mentre fanno l’amore!
C’è la necessità per tutti di esercitarsi ad attivare i Sé Interiori giusti per la sessualità, ovvero Afrodite e Dioniso e di imparare a gestire lo stress della vita quotidiana, che è uno dei fattori più inibitori della sessualità!
Ma soprattutto è fondamentale che tutti imparino a diventare genitori di se stessi accudendo i propri Bambini Interiori, tenendoli lontani dalla camera da letto!
Forse la differenza più importante è quella inerente alle zone erogene, ovvero le parti del corpo sensibili all’eccitamento sessuale… nell’uomo, se si esclude un po’ il collo e i capezzoli, sono prevalentemente riservate ai genitali, mentre nella donna sono sparse un po’ in tutto il corpo.

Ho sempre detto che la donna è “una macchina sessuale perfetta”, anche se questo paragone non piace a tutte le mie lettrici… e nei miei precedenti 8 Post ho dimostrato come nelle ultime migliaia di anni si sia tentato in tutti i modi di far “dimenticare” questa verità, inserendo ogni Forma Pensiero possibile per bloccare inconsciamente l’espressione del piacere nelle donne.
Senza parlare dell’ignoranza che gli uomini in generale hanno nei confronti del femminile, e della mancanza di rispetto che hanno nei confronti delle donne :-(.
Basta guardare al misero esempio che stanno dando i nostri governanti in questo momento… un vero schifo!!!
Da questo articolo e nei prossimi Post, voglio scrivere invece delle fantastiche potenzialità che ha il corpo di una donna come “generatore di piacere” e di come invertire questa triste tendenza italiana…
Tutte le mie parole, mi raccomando, non devono essere prese come un ulteriore invito alla “guerra tra i sessi” ma anzi come un invito alla conoscenza!
Conoscenza ed esplorazione che le mie lettrici dovrebbero fare di se stesse, e un caldo invito ai miei lettori per scoprire ciò che le donne hanno da offrire in tutte le manifestazioni delle Dea Afrodite ;-).

Premesso che NON SONO UN SESSUOLOGO, ma tutto ciò che scrivo deriva dalla mia esperienza diretta “sul campo” e da quello che mi hanno raccontato le mie allieve/clienti in oltre 2000 sedute… partiamo da una fondamentale considerazione:
gli uomini hanno una sola modalità di avere un orgasmo, ovvero l’eiaculazione, mentre le donne possono avere 4 tipi di orgasmi differenti :-0!!!

Nell’uomo la velocità con cui si raggiunge l’orgasmo e la sua intensità variano da persona a persona, ma la modalità è quella per tutti… cambia anche se un uomo nell’arco di un ora può avere uno o anche 3 orgasmi al massimo, ma sempre dopo l’eiaculazione c’è un rilascio delle tensioni e la fine dell’erezione.
Una donna può avere; 1) orgasmo vaginale, ovvero con la penetrazione del pene. 2) orgasmo clitorideo, ovvero attraverso la stimolazione del clitoride. 3) orgasmo attraverso la stimolazione del Punto G e 4) orgasmo attraverso la penetrazione anale.
Tutti questi tipi diversi di orgasmi si possono anche mischiare, per esempio quando c’è la penetrazione una donna può accarezzarsi il clitoride ecc… donandosi altre sfumature di piacere!
In più le donne dopo l’orgasmo, non hanno un rilascio tensivo fisiologico come gli uomini, e quindi possono avere decine di orgasmi in un ora!
Naturalmente se dall’altra parte c’è un buon partner e non affiorano i vari condizionamenti psicologici, a bloccare tutto il piacere :-/.
Inoltre, come ho detto nell’altro Post , praticamente tutto il corpo delle donne è una zona erogena che può donare ulteriore piacere sensuale, se debitamente stimolato, accarezzato, leccato o baciato!
Quindi fai un po’ di calcoli e comprenderai perché dico che siete delle “macchine sessuali perfette” ;-).

La cosa tristissima però è quella di chiedersi se tutte queste informazioni (e soprattutto esperienze), le donne Italiane le hanno fatte? Tu lo sapevi?
Hai sperimentato alcuni di questi tipi di orgasmi e forme di piacere? Non credo, per tutti i motivi che ho scritto negli altri Post… e le statistiche ufficiali sulla quantità di orgasmi che una donna ha in un mese, sono sconfortanti :-/.
Pensa che praticamente fino alla seconda metà degli anni '50, la comunità scientifica dibatteva ancora se le donne potevano avere l’orgasmo, da pazzi..!
Quindi non sentirti in colpa e per l’amor di Dio non attivare il tuo Critico Interiore, che ti vuol ripetere che non sei abbastanza donna se non hai fatto queste esperienze. Non è colpa tua/vostra se non sapevate di queste opportunità!
Ma la cosa più importante e bella è che puoi recuperare quando vuoi ;-) partendo dal consiglio che suggerisco a tutte le mie allieve… ovvero di praticare molto l’autoerotismo e la masturbazione!
Il principio è semplice; non potete pretendere che arrivi un uomo che magicamente sappia come stimolarvi sessualmente, se voi non conoscete il vostro corpo e il piacere che può darvi.

Sempre tornando al "brutto" esempio della macchina, il corpo di una donna è come un auto tenuta in garage da tantissimo tempo, e prima che arrivi un buon pilota che la possa guidare al massimo delle sue possibilità, c’è bisogno che un buon meccanico faccia parecchia manutenzione e la prepari per bene!
E il meccanico che deve conoscere bene l’auto sei tu, il pilota la guida e basta...
Non cadere nella trappola della Forma Pensiero dell’amore romantico (scritto minuscolo), che ti dice di aspettare il principe azzurro che ti amerà e ti donerà piacere eterno… perché perderai la tua vita te lo assicuro, e l’ho visto succedere centinaia di volte ad amiche e clienti :-/. Credimi non è così che funziona.
Se non impari ad Amarti (scritto maiuscolo) in tutti i sensi e con tutti i sensi, molto difficilmente attirerai un uomo che ti saprà amare. Questo Verità vale anche riguardo al sesso!

Per concludere questo Post adesso ti parlo di una cosa strana e apparentemente “fuori argomento “ da questo Blog e articolo… ma che invece reputo un interessante punto di vista su cui riflettere e che conferma indirettamente ciò che dico.
Hai mai sentito parlare degli Abductions?
E’ il termine internazionale con cui si definisce il rapimento di esseri umani da parte di Alieni… io sono anni che mi interesso di questi avvenimenti e ti posso assicurare che sono mooolto più frequenti di quello che una persona può pensare, nell’ordine di migliaia all’anno e vanno avanti da tantissimo tempo.
Senza entrare troppo nello specifico, questi rapimenti avvengono da diverse razze e con scopi diversi, ma molto spesso per scopi sessuali..!
Siamo d’accordo che è una cosa brutta, violenta ecc..ecc.. ma quello che volevo trasmetterti è questa considerazione: ti rendi conto che anche Razze Aliene attraversano lo spazio per venire a fare sesso con le donne Umane? Riflettici un po'…

Bene direi che per oggi ti ho sconvolto abbastanza ;-)
Nei prossimi Post comincerò a darti consigli sempre più pratici per conoscere il tuo corpo e riscoprire il tuo piacere.
Ricordati che possiamo aprire un dibattito nei commenti qui sotto, e non ti vergognare a lasciarli… un abbraccio dal cuore, Simone.

P.S:
visita il sito della mia associazione RadicieAli per conoscere i corsi che tengo dal vivo :-).

48 commenti:

  1. Caro Simone,
    il tuo sforzo per "rendere felici" le donne è encomiabile, ma non offri un gran servigio a tante!
    Mi piacerebbe poterti dire che pecchi di presunzione, ma l'hai già fatto tu e quindi mi trovo un po' spiazzata. Posso però dirti che ormai la comunità scientifica internazionale è concorde sul fatto che l'orgasmo sia UNO SOLO... ossia clitorideo!
    Sul Punto G invece ci sono ancora discordanze e il "nostro" più noto studioso italiano sostiene che metà delle donne non ne possieda uno.
    Su quale sia la natura del Punto G si discute ancora e se sia un residuo di tessuto prostatico (risalente al periodo dell'indifferenziazione dei sessi nello stadio embrionale), o una radice profonda del clitoride, purtroppo, a tutt'ora non è dato sapere!
    Certo, si spendono miliardi per sanare o aggirare l'impotenza maschile con ogni metodo (dai più "naturali" a quelli inutili, a quelli chimici, per finire con quelli chirurgici), mentre sono pochissime e marginali le ricerche sull'anorgasmia femminile, con rimedi praticamente nulli!
    Ma quelle donne a cui è stato escisso completamente il clitoride sono incapaci di avere un "qualunque" orgasmo! E' quindi lecito essere in accordo con la teoria che fa originare l'orgasmo con il nervo che termina nel glande del clitoride, il quale, stimolato dalla parete interna del canale vaginale, o attraverso il retto o direttamente provoca il piacere orgasmico.
    Ma sostenere che OGNI donna possa provarli tutti, è un azzardo che porterà quelle meno dotate ad avere sensi d'inferiorità e di incompletezza!
    Che ci piaccia oppure no, esistono donne, come uomini del resto, per cui la penetrazione anale non da alcun piacere e spesso è sgradevole se non dolorosa...
    La vagina, essendo per sua natura il canale del parto, è scarsamente innervata, altrimenti il parto sarebbe impossibile, ed è per questo motivo che l'organo di piacere si trova all'esterno.
    Quelle donne che hanno un Punto G sufficientemente esteso e altrettanto sufficientemente innervato, possono provare quello che viene definito "orgasmo vaginale" o del "Punto G" (che tu hai diviso in due differenti...).
    In alcune posizioni e con partner sensibili/curiosi/dotati quanto basta è possibile avere orgasmi attraverso la penetrazione anale, ma questa non è la norma!
    Quindi eviterei di dire che TUTTE le donne sono in grado di sperimentare queste sensazioni...
    E' come se parlando degli uomini asserissi che Tutti possano godere di una penetrazione anale, possano durare ore, possano avere orgasmi senza eiaculazione e altre amenità!
    Esistono questi uomini, ma non si può pretendere che ogni uomo possa dare tali prove.
    E questo a prescindere dalla propria volontà!
    C'è chi ha un pisello di 8cm. e chi di 18, chi riesce a soddisfare una donna anche senza penetrazione e chi dopo un'ora di stantuffamento è riuscito solo ad irritarla...
    Siamo tutti e tutte diverse!

    RispondiElimina
  2. La donna è una macchina sessuale perfetta. Bene, sono contenta. La mia domanda a questo punto è questa: lo è anche in menopausa?
    Insomma é perfetta in tutte le stagioni della sua vita?

    ciao a tutti e grazie simone
    da vanna

    RispondiElimina
  3. Anche per la masturbazione, argomento su cui son d'accordo con te, purtroppo, e non lo avrei mai creduto possibile, esistono donne che non hanno mai sentito l'esigenza di farlo!
    Che dicano bugie? Non credo! E credo nella buona fede di queste donne perchè cercano aiuti da specialisti per imparare a farlo...
    Io sarei dell'opinione che ogni donna debba imparare a parlare e a chiedere. Esprimere il proprio piacere ma anche il non piacere è un punto di partenza, superare ogni giorno i propri limiti mentali, morali, fisici è la strada per godere del proprio corpo a 360°.
    Per l'amore romantico, come lo chiami tu, io non intervengo, c'è chi ci crede e lo rispetto, per quanto pensi che se amore e sesso hanno due nomi diversi forse un motivo c'è!!!
    Come mai non parli dell'orgasmo a pioggia o squirt o femme fointaine? Molte coppie sono interessate all'argomento e tanti blog che spiegano come ottenerlo, hanno migliaia di visite. Anche in questo caso c'è la donna che "schizza", quella che fa il "laghetto" e quella che non fa proprio un bel niente, ma gode ugualmente e si addormenta felice! ^__^

    Ciao
    Sonia

    RispondiElimina
  4. Simone grazie per questo post! Ma quanti uomini sono interessati a guidare bene queste macchine perfette?

    RispondiElimina
  5. Mi piacciono i tuoi articoli!!! ^_^ Complimenti Simone!

    RispondiElimina
  6. Uomini, cercate di capire che il buon sesso è sesso! E che dovete saper amare fuori dal letto! ;)

    RispondiElimina
  7. Ciao Simone, io non mi cancello dalla newsletter: ricordo quando leggevo articoli femministi sul corpo della donna sulle riviste di mia madre e li commentavo con lei, forse ero alle medie, c'è stata recessione in questo campo negli ultimi anni.
    La considerazione che se una non impara a conoscersi e amarsi di suo attende inutilmente che un principe azzurro arrivi a svegliare la bella addormentata mi sembra un punto di vista davvero interessante.

    RispondiElimina
  8. Ciao Simone,
    sto leggendo tutti i tuoi post e contemporaneamente faccio anche terapia con il Voice Dialogue !!! Mi sto scoprendo sempre di piu'..ed e' proprio incredibile ! Sto incoraggiando tante amiche a fare lo stesso perche' e' la risposta al disagio femminile odierno!! Quindi voglio ringraziarti di cuore davvero ! Questo argomento del sesso e' per me una grande scoperta...infatti fino ad ora piu' che cercare di viverlo per come e'...aspettavo di trovare l'amore "vero" per poterlo provare...ma invece!!!! Iniziero' a mettere in pratica i tuoi consigli !! Grazie un abbraccio...

    RispondiElimina
  9. Armando Corsini31 gennaio 2011 13:40

    Complimenti,post interessante!

    RispondiElimina
  10. Ciao Simone,
    complimenti, il post è molto interessante!
    Mi sono sempre chiesta che cosa interviene nella mente di una donna quando, davanti al partner,durante il rapporto sessuale o meno, c'è un'inibizione che le impedisce di praticare l'auto-stimolazione?
    Mentre tutte le altre sfumature del sesso le vive in modo naturale?

    Grazie :-)

    RispondiElimina
  11. Ciao a tutti :-)
    Eccomi qua a cominciare a rispondere a tutti i vostri commenti... e iniziamo dal solito "anonimo" che non ha letto bene il mio post, è supermentale, prolisso e spara sentenze.
    Chissà come mai rimangono sempre anonimi le persone che lasciano questi commenti :-0!?
    Come si intuisce dal mio inizio, non mi piaciuto molto questo commento ma non ci perdo neanche troppo tempo in inutili polemiche!

    L'unica cosa che vorrei invitare, e qui mi rivolgo all'anonimo che di solito dopo quello che scrivo non rispondono mai, a rileggere bene il mio post perchè, contrariamente a quello che tu hai scritto; "Ma sostenere che OGNI donna possa provarli tutti, è un azzardo che porterà quelle meno dotate ad avere sensi d'inferiorità e di incompletezza!" IO NON MAI DETTO NE SCRITTO UNA COSA DEL GENERE!!!

    Attenzione perchè non pubblicherò più un altro commento con un tono simile a questo, e mi sono anche stancato delle persone che scrivono solo per dare sfoggio della loro "cultura"... da ora in poi se riterrò che un commneto aggiunga qualcosa al dibattito lo pubblico, mentre tutti gli altri (come questo qui) vanno diretti nel posto giusto... ovvero nel cestino ;-)

    Detto questo, caro mister x, ti mando un abbraccio dal cuore.
    Simone

    RispondiElimina
  12. Ciao Vanna e grazie del tuo commento e della tua domanda molto intelligente :-)
    Spero che anche io saprò darti una risposta altrettanto intelligente, visto che comunque non sono espertissimo di donne in menopausa...

    Mi viene da dirti che magari, sempre seguendo l'esempio dell'auto che vale quello che vale, possiamo considerare le donne in menopausa come quelle auto d'epoca che hanno bisogno di più attenzioni/cure e a cui nessuno viene in mente che possano correre veloci come una "giovane" auto appena uscita dalla fabbrica... ma che hanno un grande attrattiva e mercato tra i collezzionisti, oltre che fare delle magnifiche sfilate nei raduni ;-)

    Il sesso è bello sempre, anche se va vissuto in maniera diversa a seconda dell'età della persona! Ti mando un grande abbraccio dal cuore :-) Simone

    RispondiElimina
  13. Ciao Sonia e grazie del tuo commento :-)

    Guarda, fino all'ultimo ieri sera ho parlato con la mia socia se inserire anche qualcosa riguardo all'orgasmo "squirt o femme fointaine", ma poi ho deciso di no perchè non volevo caricare troppo il post di informazioni "forti"... basta che leggi il primo commento di quello che è ancoa convinto che esista solo l'orgasmo clitorideo e capisci cosa intendo dire ;-)

    Secondo me questo tipo di orgasmo è comunque una derivazione dell'orgasmo che deriva stimolando il punto G... ma è mia abitudine scrivere solo di quello di cui sono veramente sicuro e in questo caso, visto che non sono sufficentemente preparato, ho preferito anche per questo motivo non citarlo!

    Un abbraccio dal cuore, Simone :-)

    RispondiElimina
  14. Rispondo al primo dei 3 anonimi che hanno lasciato un commento: SPERIAMO SEMPRE DI PIU' ;-)

    Secondo anonimo: GRAZIE DEL COMPLIMENTO :-)

    Terzo anonimo: NON SONO SICURO DI AVER CAPITO QUELLO CHE VOLEVI DIRE..!?

    A tutti e tre mando un caloroso abbraccio dal cuore! :-)

    RispondiElimina
  15. Ciao Arianna :-)

    Anche io sono convinto che negli ultimi decenni ci sia stata una triste recessione in Italia dal punto di vista della considerazione delle donne :-( e dipende moltissimo, oltre che alle solite cause secolari della chiesa, dagli anni 80 e dall'influenza nefaste che ha portato lo psiconano e i suoi meledetti programmi televisivi di merda!

    Ma le cose stanno cambiando! ;-)
    Un abbracio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  16. Ciao Pat e grazie della tua preziosa testimonianza! Un abbraccio dal cuore, Simone :-)

    Ciao Armando, grazie del tuo commento e un abbraccio anche a te ;-)

    Simone

    RispondiElimina
  17. Ciao Frida e grazie della tua domanda :-)

    In effetti accarezzarsi davanti al partner può essere considerato un atto molto intimo, e ci può essere molta vergogna sempre alimentata dal profondo "senso di indegnità" che una donna ha nel profondo del proprio inconscio... secondo me il meccanismo che può scattare è quello che una donna può concedersi di essere "presa" dall'uomo (giusto) ma non si concede di far vedere all'uomo che sa godere per conto proprio (sbagliato)...almeno così viene considerato l'atto da alcuni Sé Interiori.

    Io credo che sia questo il meccanismo che scatta, sempre a livello inconscio naturalmente... un abbraccio dal cuore :-)
    Simone

    RispondiElimina
  18. Grazie a te Simone :-)

    RispondiElimina
  19. Ciao Simone!
    vai che sei fortissimo!!!
    come un caterpillar oltre queste forme pensiero che non ci servono più.
    E grazie mille delle informazioni sempre preziose, continuo a seguirti sempre.
    Un abbraccio forte, anche a tutte le lettrici e lettori del blog :-D
    Marco

    RispondiElimina
  20. Ciao Simo, complimenti per il post.

    Non credi di aver ben capito il discorso dell'unico tipo di orgasmo che sarebbe quello clitorideo e se questa teoria è associata al fatto che togliendosi il clitoride non si hanno più orgasmi.

    Se il motivo è quello, a monte verrebbe da chiedermi: perchè una donna si toglie il clitoride? Malattia o castrazione?

    Allo stesso tempo ho letto articoli di donne che pur senza clitoride, semplicemente toccando la cicatrice provavano un forte piacere.

    Mi piacerebbe sapere direttamente dalle donne se possono confermare l'esistenza di più orgasmi.

    Anche l'orgasmo maschile interno è un argomento interessante. Ho provato alcune volte a massaggiare la base dei testicoli per ottenerne l'effetto desiderato, ma non sono ancora riuscito a raggiungere l'orgasmo senza eiaculazione.

    La mia compagna sostiene l'esistenza di un altro orgasmo inoltre, quello tantrico, ma non so dirti la differenza col punto G, dovrebbe intervenire lei a riguardo. :)

    Ciao
    Cristian

    RispondiElimina
  21. Ciao Simone. Ho trovato molto interessante il tuo post, anche per il modo leggero e simpatico in cui l'hai scritto. Sollevare un po' di polverone va bene, visto che non si parla mai veramente di sessualità, se non in termini riduttivi e banali. Parlare veramente di tutti gli aspetti legati al sesso (dal piacere fisico al coinvolgimento emotivo, dai punti del corpo che danno piacere alle modalità per stimolarli) non è poi così usuale, per cui ben venga. Chi scappa ha solo una gran paura, e c'è da augurarsi che prima o poi "si guardi allo specchio" e intendo anche in senso fisico! Sul serio! ;-)Ogni tanto tornerò a trovarti per vedere che succede...!! ;-)

    RispondiElimina
  22. Ciao Simone,
    è bellissimo leggerti mentre mi sto masturbando.

    :))))

    scherzo...è semplicemente per sorridere ed apprezzare tutto quello che scrivi.
    Tra l'altro trovo molto bello che un uomo scriva di noi donne e del nostro piacere femminile e non capisco tutto questo moralismo su una delle cose più belle che la Natura ci ha donato.

    OOppppsss..aspetta sto avendo un orgasmo vaginale...

    :)))) Grazie Simo!!!!

    RispondiElimina
  23. Ciao Simone,

    anche a me piacciono sempre moltissimo i tuoi post!!! Complimenti per il coraggio di dire queste verità apertamente e pubblicamente.
    Un abbraccio colmo d'affetto. Sandy

    RispondiElimina
  24. Cristian, non hai mai sentito parlare di "infibulazione"? E' una barbara mutilazione del clitoride praticata alle bambine presso alcuni popoli di religione islamica, non è chirurgia terapeutica ed è imposta con la violenza e spesso in condizioni igieniche precarie (oltretutto continua ad essere praticata anche da immigrati nei paesi della comunità europea e trovo intollerabile che non si debbano far rispettare le leggi locali vigenti, della serie continuare a girare ricoperte dalla testa ai piedi dal burka).
    Vedo che queste problematiche non sono molto conosciute, eppure possono riguardare la ragazza della porta accanto (magari era quella che è stata uccisa dal padre perchè si era innamorata di un ragazzo italiano, cioè un "infedele").

    RispondiElimina
  25. Ciao Marco ;-)

    Grazie di essere passato da qui e della tua incitazione... un abbraccio dal cuore :-)
    Simone

    RispondiElimina
  26. Ciao Cristian :-)

    Scusami ma non ho capito bene cosa volevi dire nella prima parte... mentre per quanto riguarda l'orgasmo interno maschile è possibile (io ci riesco) ma molto difficile, e poi onestamente è meglio il classico ;-)

    L'orgasmo Tantrico a cui si riferisce la tua ragazza, credo che sia un tipo di orgasmo che parte sempre dalla vagina ma poi si diffonde in una sensazione di piacere diffuso anche a "livello spirituale" e con grande apertura del cuore... ma chiedi a lei se è questo che intende..!?

    Comunque io non ho parlato volutamente di tutti questi orgasmi "estremi", perchè volevo iniziare per gradi e poi non voglio che cadiate nella trappola di andare a cercare gli "orgasmi cosmici" senza aver provato quelli "terreni"!
    Atteggiamento che reputo inutile ma che succede molto spesso, purtoppo :-/

    Un abbraccio dal cuore :-)
    Simone

    RispondiElimina
  27. Ciao Elisa e benvenuta nel Blog :-)
    Grazie del tuo commento...

    Un abbraccio dal cuore ;-)
    Simone

    RispondiElimina
  28. Brava Carmen!!! continua così ;-)

    Care lettrici prendete esempio da lei :-) :-) :-)

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  29. Ciao Sandy :-)

    Ci vediamo presto, sei pronta? ;-)

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  30. Ciao Arianna :-)

    Un giorno farò un Post sull'argomento "infibulazione", che è un atto sconvolgente e ancora molto praticato purtroppo :-(

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  31. Bravissimo Simome, ci vogliono questi post rivoluzionari e sconvolgenti, per spezzare e chiudere questo ciclo millenario di frustrazioni e tabù, riferito all'ambito sessuale. Meno iscritti alla newsletter ma di qualità e intelligenza, interessatissimi alle tematiche esposte, può soltanto giovare alla crescita del blog stesso :D

    RispondiElimina
  32. Ciao Omar e grazie del tuo commento :-)

    Non sapete come mi faccia piacere che così tanti uomini stiano lasciando commenti positivi su questo argomento, avete visto donne come la situazione sta cambiando ;-)
    Anni fa quando provavo a scrivere di queste cose, ricevevo solo commenti odiosi da parte degli uomini...

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  33. Ciao Simo, effettivamente, rileggendolo neanche io ho capito bene quello che volevo dire... :D allora cerco di riesprimere il concetto.

    Mi riferivo a quanto scritto nel primo commento, nel quale Clarabella (nome di fantasia, perchè anonimo proprio non mi va giù) riportava l'esistenza di 1 solo tipo di orgasmo (quello clitorideo) basandosi sulla letteratura scientifica.

    Volevo da te chiarimenti a riguardo, cioè su che basi i medici sostengono questa cosa.

    Ora, non essendo una donna, non ho idea se gli orgasmi multipli e contemporanei che partner ed amiche mi hanno detto di aver provato, vengano tutti dallo stesso punto o da posti diversi (vagina, punto G, clitoride...).

    Ad un certo punto è anche vero che la teoria è superata dalla pratica.

    Se una donna ha 4 orgasmi consecutivi e crede che vengono tutti dal clitoride, oppure per effetto della stimolazione del punto G, unito al piacere della penetrazione combinata alla masturbazione del clitoride, credo che comunque la cosa più importante sia quella di aver dato piacere alla propria partner ed aver vissuto questo momento con/per lei. Quando questo avviene prima della mia eiaculazione, diventa doppiamente soddisfacente, almeno per me.

    Ma, riprendendo l'esempio, credo che al quarto orgasmo di fila la donna inizi a non fare più tanto caso da dove viene che cosa. :D (passatemi la battuta, dai)

    Scherzi a parte, concordo sul fatto che sia fondamentale conoscere il proprio corpo, anche se mi chiedo quanto l'esperienza fisica venga filtrata dalla mente.

    Mi spiego con un esempio personale: come mai quando mi masturbo sento più soddisfazione nel pensare ad una donna piuttosto che ad un'altra?
    Non so se succede anche a voi donne, ma nel caso, provare piacere con la masturbazione clitoridea, e non con quella vaginale, potrebbe dipendere anche dal contesto psicofisico del momento.

    Cristian

    P.S. voglio conoscere Carmen!:D

    RispondiElimina
  34. Ciao Cristian :-)

    Grazie del tuo chiarimento, e la risposta alla tua domanda sulle presunte verità degli scienziati te la sei data da solo quando dici; "Ad un certo punto è anche vero che la teoria è superata dalla pratica." e poi considera che il mondo teorico accademico, è un mondo di uomini che non desidera certo il risveglio del femminile :-/ e quindi prima che divulghino informazioni che sono utili alle donne, ce ne passa di tempo...

    Ma alla fine chi se ne frega dei teorici quando l'esperienza è sempre la più grande maestra, e quindi BUON SESSO A TUTTI ;-)
    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  35. Ciao Simone,
    trovo i tuoi post sempre molto interessanti!,mi piace anche anche il titolo che hai dato al post: l'Afrodite e l'orgasmo... Approfondirai nei prossimi post il termine Abductions?!. Grazie.
    Buona serata,
    un abbraccio dal cuore, Anna.

    RispondiElimina
  36. Ciao Anna e grazie del tuo commento :-)

    Non lo so se approfondirò quell'argomento perchè comunque è un po "fuori argomento"... vedremo ;-)

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  37. caro Simone, confonderò un po' le acque col mio pensiero da old girl in pre menopausa...solo da pochi anni ho riequilibrato il corpo col cuore e ora la mia libertà fisica mi porta a nn distinguere nell'atto sessuale da dove viene l'orgasmo, ma lo provo, ne provo prima durante dopo la penetrazione, senza la penetrazione, chi tocca cosa, boh, io sento pienamente me stessa e restituisco questa pienezza al mio uomo, con tanti problemi col suo bambino emozionale, fuori dal letto, ma lì, in perfetta armonia col mio corpo e la mia anima, sì, la mia anima. grazie del tuo post finalemte alla pari, un discorso tra persone per aiutarci a stare meglio insieme, grazie, di cuore.Nicol

    RispondiElimina
  38. Ciao Nicol :-)

    Grazie del tuo commento, e che dire..!?
    Basta che stai bene ed tutto ok ;-)

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  39. L'orgasmo unicamente corporale non è che un atto di non rispetto verso il proprio corpo e quello del partner. Non credo ci siano segreti prtilcolari se non quello della condivisione, che aiuta tanto a superare le inibizioni che inconscie frenano i nostri istinti..

    RispondiElimina
  40. Bravo anonimo... e complimenti vivissimi... hai capito tutto ;-)

    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  41. ciao Simo,
    sono Alessandro e anche io mi interesso ANCHE di abduction.
    non vorrei sembrare critico ma per quel che ne sò
    queste razze vengono qui , NON PROPRIO per fare sesso con le nostre donne, ma piuttosto per usarle come incubatrici.
    Gli uomini sarebbero invece dei "serbatoi" di liquido seminale , su cui , pare stiano operando da millenni.
    scusa di nuovo , non volevo fare il saputello,
    ma vorrei precisare che quello che sta uscendo fuori da queste realtà è che in verità non si tratta di sesso , ma di Abuso,Violenza!
    infatti le vittime , oltre a presentare turbe della sfera sessuale, interpretano (quando gli vengono dati gli strumenti per farlo) questo fenomeno come uno STUPRO!!!
    parola che io , onestamente non riesco proprio ad associare al sesso!(anche se tecnicamente si potrebbe definire cosi)

    scusa per il disturbo , ma era solo pe fare un distinguo che ritengo importante.

    i miei migliori auguri per il tuo blog
    (che continuerò a seguire ovviamente)
    ciao,
    Alessandro

    RispondiElimina
  42. Ciao Alessandro :-)

    Grazie della tua giusta precisazione su gli abduction... in effetti sembra che sia proprio come dici tu, anche se non si sa se questi stronzi di alieni si divertano anche mentre violentano le nostre donne :-(

    La mia comunque voleva essere solo una piccola "provocazione" finalizzata a far comprendere alle donne come sia importante riprendere contatto energetico con la propria sessualità, intesa anche come potere personale.
    Perchè, come ho spiegato anche in altri post, se non sei consapevole di questo potere qualcuno te lo ruberà! :-/

    Certo che, con tutte le razze che ci sono in giro per le galassie, questi esseri vengono proprio da noi, un perchè ci sarà...
    Un abbraccio dal cuore, Simone ;-)

    RispondiElimina
  43. CIAO!!SIMONE, TI LEGGO SEMPRE MOLTO VOLENTIERI, DEVO AGGIUNGERE CHE TUTTI I COMMENTI CHE RICEVI SONO UTILI, IN SPECIAL MODO QUELLI MASCHILI,IO SONO DONNA, MA CONSIDERANDO CHE L'ENERGIA FEMMINILE APPARTIENE ANCHE ALL'UOMO E VICEVERSA, SIAMO VICINI AD UNA BELLA CONQUISTA, IO DA CIRCA UN ANNO STO SPERIMENTANDO SU ME STESSA TUTTE LE DUE COMPONENTI, COSA CHE NON AVEVO MAI COMPRESO IN PASSATO, SICURAMENTE IL TUO LAVORO E' DA RITENERSI UN VALIDO STRUMENTO NON TANTO PER SUBLIMARE LA DONNA PORTANDOLA ALL'ESALTAZIONE DEL SUO POTERE FEMMINILE(perchè questo fondalmentamente è insito nella donna),MA QUELLO CHE CONTA E CHE PUO' FARE LA DIFFERENZA E' RENDERSI PIENAMENTE CONTO CHE SIAMO PARTE INTEGRANTE E CHE SE VALORIZZASSIMO L'INTERIORITA' DI UN ORGASMO, SAPREMO GODERE DI UN'INTESA A 360° CON LA NOSTRA ESSENZA E IL DIVARIO MASCHIO/ FEMMINA O UOMO/DONNA NON SAREBBE IRRAGGIUNGIBILE.

    RispondiElimina
  44. Ciao Lorena e benvenuta nel Blog :-)

    Grazie del tuo bel commneto!
    Un abbraccio dal cuore, Simone.

    RispondiElimina
  45. Giovanna Tarantola6 giugno 2011 15:44

    Ciao Simone, sono Giovanna, reduce ieri dal tuo incontro con gli Angeli per i principianti. Sto rileggendo un po' i tuoi post, ora che ti ho conosciuto meglio e di persona e... Signori Sessuologi, medici o improvvisati tali, non andate a dire cretinate sul fatto che la donna abbia l'orgasmo solamente clitorideo: potrei dirvi tanto di tanto, sull'argomento, originato dalla mia esperienza personale, ma anche dallo studio della mia laurea, però mi basta smascherare la vostra ignoranza su quanto sembra andate dichiarando: IO DONNA, HO SEMPRE AVUTO SIA L'ORGASMO CLITORIDEO CHE QUELLO VAGINALE E...LE SENSAZIONI NON SONO LE STESSE. Ma vi posso garantire che esistono entrambi, insieme a tante altre sfumature, anche spirituali, come accennato nei commenti.
    Ciao Simone; sei comunque molto coraggioso.

    Giovanna di Como (Non voglio aggiungere lo pseudonimo che mi hai attribuito per rispetto ai lettori!!!)

    RispondiElimina
  46. Ciao Giovanna e grazie della tua testimonianza ;-)

    Un abbracio dal cuore, Simone :-)

    RispondiElimina
  47. Ciao,ragazze.Anch'io ho problemi per arrivare all'orgasmo,non so quale sia il motivo.Anche se' sono una persona tranquila,diciamo non sono nervosa,perche' tali malattie iniziano dallo stress,ed e' vero.
    Sono andata in cerca ,non sapendo pure piu' di tanto dei farmaci,pastiglie o altro.Ho trovato una crema naturale a' base di erbe che' la uso sempre quando ho dei rapporti sessuali,chiamata il Naron Cream,che' si vende solo online.Io la compro sul sito http://www.kamagra-cialis.biz/ ,con cui mi trovo bene.Il prodotto mi arriva sempre nel tempo previsto da loro-5,6 giorni.
    Ora non ho piu' i problemi con la secchezza vaginale e durante il sesso,provo dei multipli orgasmi e nuovi forti sensazioni.Buona valutazione e abbiate cura della vostra salute!Ciao!

    RispondiElimina
  48. Penso che il fatto che la donna conosca il proprio corpo sia fondamentale!! Un saluto Daniele

    RispondiElimina